Detrazioni fiscali 2018: ecco cosa cambia

La Legge di Bilancio ha stabilito per l’anno 2018 la proroga delle detrazioni fiscali per le spese per ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica, con riduzione percentuale per alcuni casi.

In particolare:

DETRAZIONE PER RISTRUTTURAZIONE E MANUTENZIONE STRAORDINARIA:

Conferma per tutto il 2018 anche della detrazione IRPEF per interventi di ristrutturazione edilizia ed installazione di impianti fotovoltaici al 50%, con limite massimo di spesa di 96.000 euro.

DETRAZIONE PER RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA:

Per quando riguarda l’ecobonus, la legge di Bilancio 2018 conferma fino al 31 dicembre 2018 la detrazione IRPEF/IRES per interventi su singole unità immobiliari, con qualche novità:

La misura del 65% è confermata solo per: riqualificazione energetica di edifici esistenti, per interventi sull’involucro degli edifici e per l’installazione di pannelli solari.

Il beneficio scenderà invece al 50% per: interventi di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione (Tali interventi, finalizzati al risparmio energetico, vengono penalizzati con una diminuzione della percentuale di detrazione in quanto non relative ad interventi radicali sull’edificio)

Per alcuni interventi effettuati su parti comuni condominiali, vi sono aliquote di detrazione più elevate, fissate al 70 % in caso di lavori relativi all’involucro dell’edificio superiore al 25 per cento della superficie lorda, al 75% per gli interventi di miglioramento della prestazione energetica invernale ed estiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *